Lettera del Governatore aprile 2020

San Cataldo, 01 aprile 2020

Carissime Amiche e carissimi Amici,

aprile è il mese dedicato alla salute materna e infantile. Il Rotary ha quattro obiettivi: ridurre la mortalità e la morbilità dei bambini sotto i cinque anni nonché delle mamme, migliorare l’assistenza medica, finanziare studi specialistici nel settore.

Rientrano in questa area di intervento le Sovvenzioni Globali attivate dal nostro Distretto: a Larache (Marocco) attiveremo una struttura ospedaliera per il trattamento trasfusionale dei talassemici, a Iringa (Tanzania) forniremo attrezzature mediche al dispensario locale, doneremo le attrezzature necessarie per un ambulatorio odontoiatrico per l’Associazione Catania Salute e Solidarietà gestito dai nostri rotariani.

Anche il progetto distrettuale “Malattie sessualmente trasmesse” rientra in questa area focus. La nostra commissione, composta da medici ginecologi, ha tenuto incontri di formazione in 36 istituti scolastici a oltre 4.000 studenti e ha organizzato un corso Ecm (Educazione continua in medicina) cui hanno partecipato cento medici. Al progetto hanno aderito 66 club, ma solo 21 sono riusciti a organizzare gli eventi prima del blocco delle attività scolastiche.

Molti Club hanno realizzato interessanti iniziative nei mesi scorsi come la donazione al reparto di pediatria dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento di tre lettini da parte dei Club Agrigento, Aragona e Bivona e di una macchinina per il trasporto dei piccoli degenti donata dal Rotaract Bivona, la donazione di attrezzature sanitarie all’ospedale “Sant’Antonio Abate” da parte del Club Trapani, ed altre.

Purtroppo la pandemia di Coronavirus ha costretto il Rotary International ad annullare la Convention Internazionale di Honolulu e le Conferenze presidenziali di Parigi e di Roma. Nel nostro Distretto ha impedito lo svolgimento dei Seminari su effettivo e comunicazione, dei corsi sulla leadership per i nostri giovani Ryla e Rypen e delle Rotariadi. Spero di poterli recuperare più avanti, se le condizioni lo permetteranno. Rinviata anche la verifica del peso del Governatore ai fini del progetto “Un Governatore di peso”.

Prima delle iniziative di “distanziamento sociale”, Giusy ed io abbiamo partecipato al 15° compleanno del Club Ragusa Hybla Heraea.

Grazie alle possibilità offerte dalla tecnologia non ci siamo fermati, ma abbiamo continuato a operare e a incontrarci attraverso la piattaforma Zoom, acquisita per l’occasione dal Distretto. Si sono tenuti – in “conference call” – diversi incontri dei dirigenti distrettuali, dei Presidenti di Club e degli Assistenti del Governatore.

Ho, così, partecipato in maniera virtuale agli incontri dei Club Paternò – Alto Simeto, Barcellona Pozzo di Gotto, La Valette, Catania Nord, E-Club Colonne d’Ercole, Palermo – Teatro del Sole.

Il Forum Distrettuale sulle Nuove Generazioni – “Elevate Rotaract”, organizzato in stretta sinergia con il Rotaract, si terrà il 19 Aprile, non ad Enna, come previsto, ma su piattaforma telematica. Grande entusiasmo da parte di molti rotariani e rotaractiani per l’iniziativa di svolgere comunque l’evento anche se per via telematica.

Il Forum servirà ad approfondire la conoscenza sulle modifiche nelle normative internazionali sul Rotaract e di mettere a confronto fra loro i rotariani e i rotaractiani per giungere a delle linee guida condivise per i Club.

Questo periodo, segnato dalla pandemia, sarà ricordato come uno dei momenti più tristi dall’ultima guerra.  L’incertezza di quando e come ne verremo fuori potrebbe causare nei nostri animi stanchezza e frustrazione ma dobbiamo reagire, e, il modo migliore per farlo, consiste nel non perderci di vista l’uno con l’altro, nel continuare l’attività dei nostri Club, nel rafforzare i legami di amicizia e solidarietà, nel riscoprire il piacere di stare insieme.

Dobbiamo rivolgere le nostre attenzione agli ultimi, alle persone che si ritrovano da sole in casa, agli anziani e ai malati. Dedichiamo loro qualche minuto del nostro tempo, telefoniamogli, inviamo loro un messaggio.

Alle persone bisognose di beni di prima necessità facciamo recapitare una donazione di alimenti direttamente da parte dei supermercati che fanno consegne a domicilio. Sono piccoli gesti che aiutano molto più di quanto si possa immaginare.

Noi stiamo facendo la nostra parte: diversi progetti sono in cantiere sia da parte del Distretto che anche da parte dei Club. Ci auguriamo possano andare in porto nei prossimi giorni.

Abbiamo iniziato una raccolta fondi per sostenere le attività nell’emergenza coronavirus, sia con riferimento alle apparecchiature e materiali sanitari sia con riferimento ai più poveri.

Al momento è attivo il sistema di crowdfunding “GoFundMe” a questo link: https://www.gofundme.com/f/rotary-d2110-per-emergenza-covid

Vi invito a contribuire e a divulgare la nostra iniziativa perché anche – e soprattutto – in questi momenti particolari il nostro Rotary deve continuare a connettere il mondo.

Un affettuoso abbraccio.

Valerio