Lettera del Governatore marzo 2020

San Cataldo, 01 marzo 2020
Carissime Amiche e carissimi Amici,
marzo è il mese dedicato all’acqua e alle strutture igienico-sanitarie. Il Rotary è impegnato in tutto il mondo a creare e sostenere soluzioni locali per portare acqua pulita, servizi e igiene ad un maggiore numero possibile di persone.
Il nostro Distretto dà il suo contributo partecipando ad una sovvenzione globale della Fondazione Rotary – in collaborazione con i Distretti 9010 (Algeria, Tunisia, Marocco e Mauritania) e 2090 (Marche, Umbria, Abruzzo e Molise), i Club La Marsa Plage (il primo club esclusivamente femminile in Tunisia) e L’Aquila – che ha l’obiettivo di portare l’acqua potabile a quattro piccoli villaggi della zona montagnosa di Makthar in cui vivono circa mille persone che ne sono prive.
La nostra partecipazione è un modo per dimostrare la vicinanza, non solo geografica, ai paesi del Maghreb e per connettere il mondo, come ci chiede il presidente del Rotary International, Mark D. Maloney.
Nel nostro Distretto nove Club della provincia di Trapani – attraverso il progetto “Free Water” che ha ricevuto il contributo della Fondazione Rotary attraverso una Sovvenzione Distrettuale – hanno installato 11 colonnine di purificazione e distribuzione dell’acqua in altrettante scuole di nove comuni della provincia.
Grazie a questo progetto non solo si fornisce l’acqua potabile agli studenti delle scuole interessate ma si riduce anche l’inquinamento da plastica.
Giorno 8 febbraio si è tenuto il Seminario ECR (Educazione Continua nel Rotary), un importante eventi distrettuali che ha visto una partecipazione interessata e tanto numerosa da superare ampiamente la capienza della sala. Ringrazio di cuore tutti i presenti ai seminari e i relatori, Ezio Lanteri e Roberto Lo Nigro, che hanno reso questo evento un’importante occasione di crescita culturale e di riflessione sul nostro Rotary.
Insieme ai vertici di Fidapa, Inner Wheel, Kiwanis, Lions e Soroptimist, ho partecipato a una tavola rotonda su “L’associazionismo motore di sviluppo della nostra società” al termine della quale abbiamo siglato un accordo di collaborazione per contribuire al miglioramento e alla crescita della nostra comunità.
Ho partecipato anche alla cerimonia di inaugurazione del Parco Robinson realizzato a Sommatino dal Club Valle del Salso. Il progetto è stato prescelto nell’ambito della cosiddetta “democrazia partecipata” e ha ottenuto i fondi necessari dall’amministrazione comunale.
Giusy ed io abbiamo partecipato alla festa per il 50° anniversario della fondazione del Club Rotaract di Caltanissetta che ho avuto l’onore di presiedere due volte. Una celebrazione che, nel ricordare le iniziative di servizio realizzate, ha contribuito a rafforzare la consapevolezza e l’orgoglio dei rotaractiani e del Club padrino.
Significativa e toccante la partecipazione alla presentazione del progetto Passi, di cui è capofila il Club Palermo Monreale, attraverso il quale sono state donate macchine da cucire per un laboratorio sartoriale all’interno della Casa Circondariale Pagliarelli e per la Sartoria sociale di Palermo.
Abbiamo partecipato alla cerimonia di consegna del Premio intestato al PDG Vincenzo Reale a Simonetta Agnello Hornby da parte del Club Agrigento, al Galà Magico pro Rotary Foundation promosso da 12 Club dell’Area Panormus e alla III Assemblea Distrettuale del Rotaract che ha visto l’elezione a Rappresentante Distrettuale per l’anno 2021-22 di Aurelia Brancato.
A marzo si terranno il Ryla e il Rypen, due importanti eventi che rientrano nei programmi per i giovani del Rotary.
Il Rypen è dedicato a 20 ragazzi da 14 a 18 anni e si terrà ad Enna dal 20 al 22. In quel fine settimana i ragazzi apprenderanno competenze utili per affrontare le sfide di un futuro sempre più competitivo.
Il Ryla è un evento di formazione sulla leadership, indirizzato a 60 giovani dai 18 ai 30 anni, che si terrà a Malta dal 30 marzo al 3 aprile.
Tutti e due i corsi mirano a rafforzare i valori fondamentali del Rotary: il servizio, l’amicizia, la diversità, l’integrità e la leadership.
Un affettuoso abbraccio.
Valerio