Lettera del Governatore Agosto 2019

San Cataldo, 01 agosto 2019


Carissime Amiche e carissimi Amici,
il mese di Agosto è dedicato all’effettivo che è la prima priorità del nostro sodalizio insieme alla lotta alla Polio.
Lo sviluppo dell’effettivo è il presupposto perché il Rotary possa continuare ad avere un impatto positivo nelle nostre comunità locali ed a livello più ampio.
Nel corso delle prime visite ai Club ho avuto modo di affermare che il nostro impegno deve essere finalizzato al mantenimento dei soci, creando un ambiente sereno e amichevole, ma soprattutto all’ampliamento dell’effettivo attraverso la ricerca di nuovi soci che soddisfino il criterio delle classifiche, ma che siano, principalmente, persone di buon carattere, di buona reputazione e con l’attitudine al servizio.
I nostri rotaractiani,molto spesso, soddisfano questi requisiti ma, a volte, non vengono presi in considerazione come possibili nuovi soci, in quanto considerati troppo giovani.
Il Rotary International la pensa diversamente, tanto che il Consiglio di Legislazione, già nel 2016, ha previsto la possibilità di essere iscritti contemporaneamente al Rotaract e al Rotary. Questa “doppia affiliazione” è utilizzata già da diversi Club per inserire in maniera “soft” i rotaractiani nel Rotary, una opportunità che mi permetto di suggerire ai Club.
Nel corso dell’Assemblea Interazionale è stato chiesto ai Governatori eletti di creare nuovi Club nelle comunità dove il Rotary non è presente, e nuove tipologie di Club laddove i Club esistenti non riescono a soddisfare le esigenze dei giovani professionisti.
E’ sui giovani che occorre puntare per garantire l’esistenza del Rotary, per contrastare il trend che vede l’annuale riduzione numerica dei soci del nostro Distretto e l’invecchiamento dei Club esistenti.
Non ci possiamo permettere di respingere giovani promettenti e valenti per la loro età o perché non sono “apicali” nelle loro classifiche. Dobbiamo invece accoglierli e aiutarli a sviluppare la loro leadership.
Dobbiamo fare in modo che nei nostri Club siano rappresentate in maniera equilibrata tutte le diverse fasce di età.
Ogni presidente e ogni rotariano del nostro Distretto deve impegnarsi in questa direzione.
Lo scorso gennaio il Board del Rotary International ha approvato questa dichiarazione sulla diversità, l’equità e la politica di inclusione:
Come rete globale che si sforza di costruire un mondo in cui le persone si uniscono e agiscono per creare un cambiamento duraturo, il Rotary valorizza la diversità e celebra i contributi di persone di ogni estrazione sociale, indipendentemente da età, etnia, razza, colore, abilità, religione, stato socioeconomico, cultura, sesso, orientamento sessuale e identità di genere.
Il Rotary coltiverà una cultura diversificata, equa e inclusiva in cui le persone provenienti da gruppi sottorappresentati hanno maggiori opportunità di partecipare come soci e leader.
L’effettivo dei nostri Club deve essere, pertanto, non solo numeroso ma anche diversificato, in quanto è proprio la diversità che arricchisce il nostro sodalizio e ne consente la crescita.
Il nostro Distretto ha una presenza femminile di poco superiore alla media nazionale, ma è molto distante rispetto alla media europea e globale. Senza una adeguata presenza femminile, i nostri Club non potranno essere rappresentativi di una società sempre più rosa.
Sono felice di constatare che nel periodo estivo il nostro Rotary non è andato in vacanza. Subito dopo il passaggio della campana, i nostri Club si sono immediatamente impegnati in numerose attività di servizio: pulizia di spiagge, donazione di ombrelloni e di passerelle per i disabili, di defibrillatori in aree frequentate dai turisti, la consueta attenzione verso gli “ultimi” e i bambini, eventi di raccolta fondi per sostenere i nostri progetti e la nostra Fondazione Rotary.
Siamo un Rotary attivo e vivace che, grazie anche alla sinergia con il Rotaract e l’Interact, riesce ad essere incisivo nel proprio territorio e vicino alle comunità lontane. Un Rotary che, con entusiasmo, Connette il Mondo.
Un affettuoso abbraccio.


Valerio

Scarica in italiano

Scarica in inglese